“La mia cucina non fatta
di sole ricette, vita, stile, tradizione”

PASQUA

Vellutata di Piselli e Germogli con Uovo Gourmet

 

 

 


Un piatto colorato e bello da vedere a base di una crema di piselli spumosa e densa con un verde brillante
che accoglie il sapore unico dell'uovo cotto in pellicola. 
Una ricetta semplice da seguire e preparare in poche mosse per portare in tavola un uovo sfizioso, ideale anche
per una grande occasione.

Cosa ci serve per quattro persone
quattro uova
500 g di piselli freschi
200 g di germogli di piselli
10 g di germogli di barbabietola 
200 ml circa di acqua frizzante gelida
20 g di parmigiano
5 g di sale
20 ml di olio extravergine di oliva

Mettiamoci al lavoro
Ritagliate un quadrato da circa 20 cm di lato, di pellicola per alimenti ( quella per la cottura in microonde ). Adagiatelo in una ciotola e sgusciatevi l'uovo. Chiudete con dello spago da cucina e formate un sacchettino. Immergete il sacchettino in acqua bollente e fate cuocere per tre minuti.

Trascorso il tempo di cottura, prelevate il sacchettino, lasciatelo leggermente intiepidire ed eliminate delicatamente la pellicola.
Nel frattempo mondate e fate sbollentere i piselli per circa 10 minuti. Scolateli e bloccate la cottura in acqua
e ghiaccio, in modo che il colore dei piselli rimanga ben fermo e brillante.

Ponete i piselli in un contenitore e frullateli con un mixer da cucina, aggiungendo gradualmente l'acqua frizzante
gelida ( il freddo fa incorporare più area nella crema ) e un filo di olio extravergine di oliva, fino a che otterrete una crema liscia e spumosa. Aggiungete, il parmigiano e salate leggermente.

Presentazione e finitura del piatto
Disporre sul fondo di un piatto la crema di piselli, adagiatevi l'uovo precedentemente cotto in pellicola e decorate con germogli di piselli e germogli di barbabietola.

Consigli per la cottura dell'uovo
La cottura nel sacchettino eliminala possibilità di rottura del tuorlo.
Utilizzando questo metodo di cottura, potete cuocere contemporaneamente più uova.
Per evitare che parte dell'albume resti attaccato alla pellicola, potete ungerla con un filo di olio.

 

 

Autore ricetta Davide Sagliocco
Fotografie di Silvia Pozzati

 

TORNA INDIETRO